Cos’è il modern marketing?

L’avrai ormai letto ovunque: la nuova frontiera delle attività digitali è il “Modern Marketing”. Per semplificare, potremmo definirla come la metodologia che sfrutta i dati e modelli scalabili per identificare, anticipare e soddisfare le richieste degli utenti. Ma come si traduce nella pratica?

Analizziamo la situazione attuale. Da una parte ci sei naturalmente tu, il Marketer. Lavori per un’azienda o per un’agenzia, hai accesso a grandi quantità di dati e set di informazioni demografiche e comportamentali. Il tuo obiettivo è instaurare un lungo rapporto di fiducia – e di vendita – con il tuo destinatario: il Customer. Il Customer negli anni è diventato sempre meno fedele al brand e al contempo sempre più esigente: desidera un’esperienza di acquisto personalizzata sulle proprie necessità e caratteristiche del singolo. Con l’evoluzione della rete, la soglia di attenzione del tuo utente di riferimento è calata, lasciandoti 7 secondi circa per catturare il suo interesse.

Ed è qui che entra in gioco il modern marketing. Con queste premesse, timing e rilevanza hanno acquisito sempre più importanza, tanto che il mantra che ripetiamo sempre è: “il messaggio giusto deve essere consegnato al momento giusto e alla persona giusta”. Perché l’alternativa è perdere la finestra di attenzione di un potenziale cliente. Al contempo, questo trattamento “personalizzato” deve essere scalabile, in modo da riuscire ad ottimizzare le tempistiche.

Per farlo, servono i software di Data Management, Customer Relationship e Marketing Automation. Si tratta di tecnologie più o meno complesse che consentono di ottimizzare la gestione dei dati, la creazione dei pubblici e l’automatizzazione  delle operazioni di marketing, allo scopo di andare a realizzare campagne sempre più efficaci. Queste piattaforme sono alla base delle principali strategie di modern marketing e rispondono alle esigenze attuali del mercato.

Nei prossimi articoli approfondiremo alcune tematiche del modern marketing, fra cui i 5 pilastri su cui deve poggiare il nostro progetto di Marketing Automation e soprattutto i 10 errori fatali che non dobbiamo assolutamente commettere. 

Se vuoi rimanere aggiornato sul tema, iscriviti alla nostra newsletter!

 

Digital marketer, anche se il mio primo amore è stata la scrittura. Mi trovate a Milano a cercare approfondimenti su psicologia, comunicazione e marketing, a frequentare qualche corso particolare o nascosta dietro una pila di libri.

Abbiamo molto da condividere con te

Ti abbiamo inviato una mail per confermare l'iscrizione. Ancora un click e sarai dei nostri.
Sembra che manchi qualcosa. Controlla i campi!

Lascia un commento

due × 2 =