Lockdown: viaggi virtuali e progetti di estati green

Ai tempi del Covid-19 il turismo diventa virtuale. Addio a valigie e borsoni pesanti, si viaggia senza muovere un passo. Lo scopo è quello di mantenere alta l’attenzione dei turisti, creare aspettativa e fornire loro idee per quando viaggiare sarà nuovamente possibile. La prima località a lanciare un’iniziativa di questo tipo è stata la Grecia con il portale Greece From Home, gestito dal Ministero del Turismo, nel quale vengono raccolti i video YouTube di alcuni cittadini. Uno sguardo sulla bellezza greca sì, ma seduti comodamente sui propri divani. 

Le Isole Faroe ci propongono invece la possibilità di “pilotare” da casa una guida del luogo in carne ed ossa che, con una telecamera in testa, gira nella direzione che vogliamo o addirittura salta e corre quando le viene richiesto. Una sorta di videogioco turistico, provare per credere!

Remote Tourism

Tornando invece in Italia, e nello specifico in Alto Adige, l’Alta Badia è pronta per un’estate “green”. Il suo programma estivo è interamente incentrato sulla natura e mirato a ridurre l’impatto ambientale.

La prima iniziativa promossa è WowNature Alta Badia – Cresci un Albero: si tratta di un progetto di riforestazione della zona dopo la tempesta di Vaia dell’autunno 2018 che ha duramente colpito anche i suoi luoghi, nello specifico la zona di Campolongo (circa 12 ettari di area). Ogni albero costa tra i 20 e i 30 euro e potrà essere piantato direttamente dall’acquirente.

Sempre nell’ottica green si inserisce il progetto Eco-Hiker: escursioni eco-sostenibili per sensibilizzare il turista. Nello specifico saranno gite organizzate con un esperto dove i partecipanti, muniti di guanti, sacchetti bio ed attrezzi, cammineranno per i boschi con lo scopo di raccogliere rifiuti (appuntamenti già in calendario: 13 e 27 Luglio, 24 Agosto).

Per accorciare invece la distanza in questo periodo di lockdown, attraverso il canale Facebook propone un’Alta Badia Music Map, ovvero la possibilità di associare una canzone o un video a uno o più luoghi importanti per noi.

Alta Badia Boschi

Ma non sono solo le località a modificare le proprie abitudini per venire incontro alle esigenze del momento attuale. Pur avendo rimandato a settembre 2020 l’evento estivo Bike per eccellenza, la Bike Republic Sölden vuole tenere viva la passione negli amanti delle due ruote. Tramite newsletter proponeva un concorso alternativo: chi vuole partecipare doveva mandare dal 2 al 31 Maggio la foto di un oggetto o un dolce artigianale che ha creato legato al mondo della Bike e allo scenario estivo. La creatività ancora una volta viene premiata con un weekend lungo (giov – dom) in uno dei Camper Vans del marchio Sunlight.

L’importanza, ancora una volta, della sensibilità e del contatto con i turisti e prossimi viaggiatori. A questo proposito, GlobalData, società internazionale di analisi e gestione dati, sostiene che i brand turistici che riusciranno a mantenere una connessione emotiva con i consumatori saranno quelli a uscire più forti dalla crisi COVID-19. Ci sono località, spiega GlobalData, che hanno incoraggiato i clienti a scrivere testi su esperienze di viaggio passate da pubblicare sui canali social e altre che hanno scelto di promuovere brevi video. Idee semplici, ma che “possono aiutare gli addetti ai lavori a costruire una relazione più profonda con i propri clienti e a catturare l’interesse di molti altri”.

Nel mondo ormai digitale di cui facciamo tutti parte è essenziale rimanere sempre in contatto con le persone. In più l’offerta giusta al momento giusto può fare la differenza. 

Il team esperto di Real Web da anni è a servizio dei propri clienti: contattaci per conoscere le nostre offerte oppure iscriviti se vuoi restare aggiornato grazie al nostro monitoraggio strategico.

Abbiamo molto da condividere con te

Ti abbiamo inviato una mail per confermare l'iscrizione. Ancora un click e sarai dei nostri.
Sembra che manchi qualcosa. Controlla i campi!

Lascia un commento

13 + tre =